Accedi al sito
Serve aiuto?
  • Tel: 0861 252220 - 348 2939467
  • info@geo-equipe.it

Rumore sismico ambientale

Il tremore sismico, comunemente definito ‘rumore sismico’,  esiste ovunque sulla superficie della Terra. Esso è costituito principalmente da onde superficiali, ovvero da onde elastiche prodotte dall’interferenza costruttiva di onde P ed S che si propagano negli strati superficiali. Il rumore sismico è prodotto essenzialmente dal vento o dalle onde marine. Anche l’attività industriale o il traffico veicolare possono generare tremore sismico, soprattutto in alta frequenza (alcuni Hz), che si attenua rapidamente allontanandosi dalla sorgente. 



 

L’apparecchiatura impiegata (Micromed TROMINO®) rappresenta la nuova generazione di strumenti digitali compatti e leggeri per la misura ad alta risoluzione del rumore sismico ambientale; si basa su un progetto brevettato che ottimizza la misura del  microtremore nell’intervallo di frequenze compreso fra 0,1 e 200 Hz. 
Principali campi di applicazione:
· Classificazione del terreno di fondazione in base alle norme antisismiche (Vs30 – OPCM 3274 e succ. mod. e int.)
· Misura delle frequenze di risonanza degli edifici
· Misura delle frequenze di risonanza del sottosuolo
· Studi geomorfologici, individuazione e controllo della stabilità dei versanti, valutazione dello spessore dei corpi di frana
· Studi di microzonazione sismica
· Individuazione del substrato in zone di riempimento alluvionale, detritico o di riporto
· Definizione delle coperture di alterazione e delle zone fratturate in un bedrock


 

VANTAGGI
· Costi contenuti e rapidità di esecuzione
· Necessità di spazi molto ridotti, con possibilità di raggiungere notevoli profondità
· Valutazione del rischio di amplificazione sismica durante i terremoti dalla comparazione delle frequenze di risonanza del sottosuolo e degli edifici
· Valutazione del parametro della velocità media di propagazione delle onde di taglio Vs30
LIMITI
· I risultati possono essere falsati in presenza di transienti; è possibile ovviare con la “pulizia” della traccia